Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Siracusa

Coronavirus, tra pesca e partite a calcetto nel Siracusano non rispettano divieti

Di Redazione |

SIRACUSA – I carabinieri li hanno fermati per strada: avevano un borsone con dentro magliette e scarpe e stavano andando a giocare a calcetto. E’ accaduto a Belvedere, nel Siracusano dove i militari hanno fermato alcuni giovani che stavano per recarsi in un campetto della zona per una partita tra amici. Sono fra le persone denunciate per i controlli che derivano dall’emergenza coronavirus. I militari hanno anche denunciato un uomo che al Porto a Siracusa stava pescando con la propria canna da pesca. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: