Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Gli appuntamenti del weekend a Catania

Il debutto di "Decadenze" alla sala Futura, "Dissonorata" al Piccolo e il "Siciliano" Jannuzzo al Metropolitan. La Catania di Nino Vitale rivive da Zo con "Parole mute", si chiude Magma, apre la super mostra Warhol/Banksy. E poi musica, libri, escursioni

Di Redazione

Teatro Stabile, Sala Futura -  "Decadenze"

Pubblicità

Debutterà in prima nazionale, stasera alle ore 21.00 nella Sala Futura del Teatro Stabile di Catania, “Decadenze” di Steven Berkoff, diretto da Giovanni Arezzo e prodotto da MezzARIA Teatro. Lo spettacolo, che vedrà protagonisti gli attori Francesco Bernava e Alice Sgroi, è stato premiato nell’ambito del premio Catania Premia Catania assegnato dallo Stabile, la cui giuria era composta da Laura Sicignano, Raffaele Marcoccio, Filippa Ilardo, Simona Scattina e Stefania Rimini. Siamo nell'immenso open space di un attico lussuoso. Qui vive Helen, ed è appena entrato in casa Steve. Steve è sposato con Sybil, ma è con Helen che va a letto e con cui ha una relazione. Stasera, proprio stasera, Sybil ha mandato Les, il suo amante, a pedinare Steve, suo marito, per smascherarne finalmente e senza dubbi la fedifraga. Ora, Les è sotto casa di Helen. C’è un classico intreccio di tradimenti alla base della trama di "Decadenze", capolavoro scritto del drammaturgo inglese Steven Berkoff nel 1981. Ma le corna. che sbucano dalle teste di tutti i personaggi della storia, sono soltanto un espediente, la base narrativa su cui costruire un’analisi spietata, senza scampo, credule e spaventosamente credibile, di cosa può e sa essere oggi l'essere umano, di quello che sono diventati i rapporti tra le anime, le relazioni tra le teste le polifonie dei cuori, di che cosa sta diventando, o è diventato già il mondo.

Teatro Stabile, Sala Verga - "Diplomazia" 

Salvare Parigi dalla furia nazista quando l’unica arma disponibile è la forza delle parole. Un affondo nella storia del secolo breve, che si trasforma in un racconto epico ed emozionante, dove si intrecciano le libertà, i destini e le responsabilità individuali. Il generale Dietrich von Choltitz, governatore di Parigi durante l’occupazione nazista, e il console svedese Raoul Nordling, si fronteggiano in uno scontro verbale senza esclusione di colpi nella notte tra il 24 e il 25 agosto 1944: il tedesco ha l’ordine di radere al suolo la città prima della ritirata, ma il diplomatico userà tutta la sua arte retorica per convincerlo a disobbedire all’ordine del führer. Due ruoli perfetti per Elio De Capitani e Ferdinando Bruni – rispettivamente nei panni del generale e del console svedese – che tornano a ‘sfidarsi’ sul palco di Diplomazia, che sarà in scena fino al 28 novembre in Sala Verga. 

 

 

Teatro Metropolitan - "Siciliano per caso?"

"Siciliano per caso?" con Gianfranco Jannuzzo stasera (ore 17.30 e 21) e domani (ore 17.30) al Teatro Metropolitan di Catania fa ripartire "Una Stagione a 4 Stelle -Gilberto Idonea 2021-2022" diretta da Alessandro Idonea. “Siciliano per caso?” è uno spettacolo “contenitore” scritto da Roberto D’Alessandro e Andrea Lolli per esaltare le istrioniche qualità di Gianfranco Jannuzzo che con  offre al pubblico una carrellata di esilaranti interpretazioni attraverso  decine di personaggi dai dialetti diversi che si trovano in divertentissime situazioni comiche. E' la storia di Giovannino Pattarizzuti che parte dalla sua Sicilia, dov’è nato, per arrivare e girare in Italia in cerca di un luogo e di una realtà differente.  Racconta Jannuzzo: «Quando con la mia famiglia ci siamo trasferiti da Agrigento a Roma, io parlavo con spiccato accento siciliano. E tutti mi chiedevano “E’ siciliano, per caso?”. Da qui il titolo dello spettacolo».

 

 

Piccolo Teatro della Città - "Dissonorata – Un delitto d’onore in Calabria"

Partire dalla “piccola” ma emblematica storia di una donna calabrese, per offrire lo spunto per una riflessione sulla condizione della donna in generale. Lo spettacolo "Dissonorata – Un delitto d’onore in Calabria" di e con Saverio La Ruina, premiatissimo e presentato in tutta Europa, da quasi quindici anni stimola proprio questa riflessione. La pièce, prodotta da Scena Verticale, sarà finalmente anche a Catania al Piccolo Teatro della Città stasera alle ore 21. Lo spettacolo apre la sezione nuovoteatro del cartellone che Il Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale dedica alla drammaturgia contemporanea nonché l’intera programmazione del “Piccolo". Un  intenso monologo, che vanta le musiche dal vivo di Gianfranco De Franco e la collaborazione alla regia e contributo alla drammaturgia di Monica De Simone. “Spesso  - dice Saverio  La Ruina -, ascoltando le storie drammatiche di donne dei paesi musulmani, mi capita di sentire l’eco di altre storie. Storie di donne calabresi dell’inizio del secolo scorso, o della fine del secolo scorso, o di oggi. Quando il lutto per le vedove durava tutta la vita. Per le figlie, anni e anni. Le donne vestivano quasi tutte di nero, compreso una specie di chador sulla testa, anche in piena estate. Donne vittime della legge degli uomini, schiave di un padre-padrone. E il delitto d’onore era talmente diffuso che una legge apposita quasi lo depenalizzava”.

 

Palco Off  da Zo - "PAROLE MUTE 2.0"

Stasera alle  21 e domani alle 18 da Zo "Parole mute 2.0" di e con Francesca Vitale, regia di Manuel Renga, ripresa dalla regia originale di Lamberto Puggelli, voci fuori campo Paolo Bonacelli, Ottavia Piccolo e Tiziana Bergamaschi. Parole Mute 2.0 è una testimonianza sull’Alzheimer di Francesca Vitale, autrice e protagonista di questo testo, intimo e profondo, che nasce da una dolorosa esperienza personale: il padre dell’attrice Nino Vitale è scomparso e i suoi ultimi anni di vita sono stati segnati da questa malattia. La costruzione dello spettacolo, un atto unico composto da 17 quadri scanditi da contributi musicali, è una suggestiva commistione fra testo, immagini, voci fuori campo e musica, che, in forma di dialogo con l’assente, ripercorrono le tappe di un rapporto mai chiuso. "Oggi ritorno su quel testo. Il ricordo si è arricchito d’altro, altri quadri sono stati aggiunti, come la freschezza della vita del protagonista negli anni ’70", spiega Francesca Vitale.

Teatro Brancati - "Il piccolo principe, in arte… Totò"
Ultime repliche per lo spettacolo che ha inaugurato  la XIII stagione del Teatro Brancati con Antonio Grosso (anche regista) e Antonello Pascale  oggi, ore 17.30 e 21 e domani ore 17.30. In scena tutte le  vicissitudini che l'attore partenopeo ha vissuto e dovuto affrontare prima di arrivare al  successo. 

Teatro Zig Zag - "Due per caso"

"Due per caso": il divertente spettacolo per ragazzi di Letizia Catarraso al teatro Zig Zag di Catania / Continuanogli spettacoli per bambini e ragazzi al Teatro Zig Zag di Catania (via Canfora 69). Dal 20 novembre al 12 dicembre, sabato alle 18.00 e domenica alle 11.00,

CINEMA

Paternò - “Cuntami-Storie di canto magico”

Domenica 21 alle 20.30, nel Piccolo Teatro ‘Casa del Cantastorie’ di via Monastero a Paternò, sarà proiettato in anteprima il film “Cuntami-Storie di canto magico” di Giovanna Taviani, presentato alle Giornate degli Autori nell’ambito della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.Si tratta di un documentario sui narratori di Sicilia. La Taviani prende le mosse dalle profondità marine per narrare e far narrare di donne, cavalier, arme ed amori. Gli interpreti che incontra nel suo viaggio - Mimmo Cuticchio, Vincenzo Pirrotta,  Gaspare Balsamo, Mario Incudine, Giovanni Calcagno, Yousif Latif Jaralla, con la loro voce e i loro corpi, nonché con i pupi, che non sono più personaggi ma vere e proprie persone, mostrano la passione artistica e civile che li anima. Al termine interverranno l’autrice Giovanna Taviani e l’attore paternese Giovanni Calcagno. La serata è organizzata dall’Associazione Culturale Cantastorie Busacca, La casa della Trova e
Compagnia Batarnù.

 

Acireale - Magma Festival di cinema breve
Si conclude stasera il Festival di Acireale che è giunto all'edizione numero venti. Alle ore 20.30 Margherita Multisala il Concorso internazionale e la premiazione dei vincitori. Alle  23.30 Festa finale (Moro Acireale)

MUSICA

Scam - Auditorium Sacro Cuore - conferenza-concerto Beethoven

Conferenza-concerto "Ludwig van Beethoven avvincente maestro di Bonn" domenica 21 novembre 2021 alle ore 18.30 all'Auditorium Sacro Cuore di via Milano, 47 a Catania. A condurre l'approfondimento sarà il critico Anna Rita Fontana che analizzerà le Sonate e le Sinfonie del compositore tedesco, eseguite per l'occasione dalla giovane e talentuosa pianista, Federica Reale.

Paternò - Omaggio a Beethoven 

L'Associazione Anfiteatro diretta da Mario Spinnicchia omaggia Beethoven eseguendo - domenica 21 ore 19.30 a Paternò, Chiesa Santa Caterina d'Alessandria - “I concerti per pianoforte e orchestra” in una versione a due pianoforti. Il programma sarà eseguito dai solisti Alessandro Salvatore Restifo e Carmelo Karym Daidone con lo stesso maestro Spinnicchia al secondo pianoforte.

 

MOSTRE

Palazzo della Cultura - Warhol/Banksy

Da oggi al Palazzo della Cultura di Catania  la Mostra Warhol/Banksy, curata da Sabina de Gregori e Giuseppe Stagnitta (fino al 2 giugno).La mostra, che conterà oltre 100 opere esposte provenienti da famose collezioni private di tutto il mondo e da importanti gallerie d’arte, documenta il percorso innovativo e rivoluzionario di due grandi artisti che hanno cambiato il modo di vivere l’arte degli ultimi 50 anni. Tra le varie opere, saranno esposte il famoso muro con la Bambina con l’Hula Hoop, che per la prima volta in assoluto verrà esposto in Italia, il dipinto di Kate Moss, Lincoln, Winston Churchill e la Regina Elisabetta di Banksy; il Self Portrait del 1967, i ritratti politici di Mao e Lenin e i ritratti di Mick Jagger, Billy Squier e Judy Garland di Warhol.

 

Radicepura (Giarre) - Renato Leotta. Appunti sul giardino: Capperi, Castagni, Carrubi… 

La Fondazione Radicepura inaugura sabato 20 novembre alle ore 16.30 la mostra di Renato Leotta, Appunti sul giardino: capperi, castagni, carrubi… La mostra - costituita da una raccolta di fotografie -  è concepita come una raccolta di appunti  intorno alla natura del versante est delle pendici dell’Etna, e ha per protagonista la relazione tra la flora indigena e il Vulcano su cui questa prospera rigogliosa. Costituendo solo uno dei tanti volti possibili del paesaggio Mediterraneo – dal legno degli ulivi fino alle sabbie del Sahara – la costa Ionica della Sicilia Orientale ha caratteristiche uniche nella conformazione geografica e botanica del suo territorio. È infatti la ricca composizione vulcanica del terreno a dominare visivamente e nell’essenza le campagne circostanti.  Fino al 19 dicembre.

Castello Ursino - “TURI FERRO 100 ANNI”  
Recensioni, articoli di giornale e di riviste specializzate, locandine, manifesti, costumi, documenti pubblici e testimonianze private: è la mostra straordinaria e inedita “TURI FERRO 100 ANNI”  che il Castello Ursino ospiterà fino al 5 dicembre  nell'ambito delle celebrazioni per il centenario della nascita del grande attore catanese, interprete tra i più straordinari del Novecento. La mostra è dedicata alla vita, alle grandi interpretazioni, agli spettacoli, al magistero  dell'uomo di Teatro che ha cambiato l’arte della recitazione, rifondandone i linguaggi e i canoni, e che allo stesso tempo ha rappresentato l'emblema della “catanesità” e dello spirito siciliano nel mondo.

CASTELLO URSINO -  GABRIELE BASILICO

Al Museo di  “Castello Ursino” di Catania presenta al pubblico la mostra senza precedenti Gabriele Basilico-Territori intermedi, a cura di Filippo Maggia, promossa e realizzata da Fondazione OELLE Mediterraneo antico in collaborazione con l’Archivio Gabriele Basilico.

CIMINIERE - MICHAEL CHRISTOPHER BROWN. I-REPORTER

Fino al 30 aprile la Galleria d’Arte Moderna- Le Ciminiere di Catania presenta al pubblico Michael Christopher Brown-IReporter, la prima retrospettiva europea dedicata al grande fotoreporter americano, a cura di Ezio Costanzo, promossa e realizzata da Fondazione OELLE Mediterraneo antico in co-organizzazione con la Città Metropolitana di Catania.

LIBRI

Sabato 20 novembre  ore 18 presentazione del libro "I fantasmi di Librino" di Angelo Spanòalla libreria Pescebanana a Catania. Presentazione a cura di Antonio Maria Pastore.

 

ESCURSIONI - MANIFESTAZIONI - LABORATORI

Domenica 21 novembre  in occasione della giornata nazionale degli alberi l'Associazione Trucioli e il Comitato di quartiere di Fornazzo organizzano una giornata dedicata agli alberi monumentali di Milo e ai prodotti dell'autunno: le castagne e la zucca (ore 9 - 18). La giornata inizia con un'escursione e la visita di alcuni esemplari di alberi monumentali del comprensorio di Milo. L'escursione sarà guidata dal Prof.  Minissale della facoltà di Agraria dell'Università di Catania.

Domenica 21 novembre , in occasione della giornata nazionale degli alberi, l’appuntamento con i laboratori ludico-didattici a cura di Officine Culturali è alle ore 10:30 al Monastero dei Benedettini con “Colorarsi di natura”. I giovani partecipanti, dopo aver esplorato i rigogliosi e verdi giardini del Monastero dei Benedettini, compiranno un viaggio nel mondo del colore attraverso l‘uso di alcuni elementi vegetali. I piccoli esploratori scopriranno come le piante possono essere usate in modo divertente per produrre molti colori naturali. Impareranno a conoscere fiori, bacche e radici e capiranno come da questi elementi presenti in naturali sia possibile estrarre i pigmenti e realizzare acquerelli. Grazie a quanto scoperto potranno realizzare le loro personalissime tinte e armati di pennelli e fantasia utilizzarle per realizzare la loro opera d’arte.

Il laboratorio è rivolto a bambini di età compresa tra i 5 e i 9 anni e sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.
Per partecipare è necessaria la prenotazione allo 0957102767 – 3349242464 (anche tramite WhatsApp).

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA