Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Usa: l'attentatore di Reagan verso libertà incondizionata

Dal 15 giugno cadono restrizioni per John Hinckley

Di Redazione

NEW YORK, 01 GIU - Dopo 41 anni John Hinckley, l'uomo che nel 1981 tentò di assassinare l'allora presidente americano Ronald Reagan, sarà libero senza condizioni . Dal 15 giugno infatti cadranno tutte le restrizioni per Hinckley, che ammise di aver attentato alla vita del presidente solo per attirare l'attenzione dell'attrice Jodie Foster, di cui si era follemente innamorato. La richiesta di libertà incondizionata era stata accolta da un giudice l'anno scorso. Da allora a Hinckley, che ha sofferto di disturbi mentali, è stato anche consentito di vivere da solo. Attualmente abita in Virginia ma con restrizioni, tra cui il controllo da parte delle autorità sui suoi dispositivi elettronici, email oppure il divieto di viaggiare in posti dove si trova qualcuno sotto protezione del Secret Service. A luglio Hinckley, che suona la chitarra e canta, ha in programma un concerto a Brooklyn a New York.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: