Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Siracusa

Siracusa, terremoto all’Inda: si dimette la sovrintendente Valeria Told «per un aspetto formale legato al contratto»

Un post sul Facebook per annunciare l'addio Fondazione Istituto Nazionale del Dramma Antico

Di Redazione |

«Good bye Inda». E’ così che Valeria Told, annuncia su Facebook le sue dimissioni dalla carica di sovrintendente della Fondazione Inda. «Con malinconia – ha scritto – vi devo annunciare la mia partenza dalla Fondazione Inda nel Teatro Greco di Siracusa. Non siamo riusciti a risolvere un aspetto formale legato al mio contratto con il consiglio di amministrazione. Nonostante ciò, guardo indietro con gratitudine per un percorso ricco di esperienze significative. Desidero ringraziare ciascuno di voi – colleghi, artisti e appassionati – per il sostegno e la passione che rendono Inda un luogo speciale».

«Lascio con l’entusiasmo i semi per le future stagioni – ha scritto ancora la Told – le edizioni 2024, 2025 e 2026 si prospettano favolose, con titoli e registi che porteranno sul palco la magia e anche lo spirito innovativo che vi ho promesso. Sarete voi ad applaudire e a godere delle prossime stagioni che ho avuto l’onore di programmare. Ci vediamo presto, sicuramente all’inaugurazione di questa stagione a maggio. Con affetto e un sentimento di profonda gratitudine, Valeria».

La Fondazione

Poco dopo il post sui social della diretta interessata, anche la Fondazione Istituto Nazionale del Dramma Antico ha comunicato le dimissioni della sovrintendente. «Il consiglio d’amministrazione della Fondazione INDA per assicurare senza soluzione di continuità le funzioni di sovrintendente e garantire lo svolgimento della stagione teatrale 2024 – è scritto in una nota – ha affidato l’interim al Consigliere delegato Marina Valensise. Come previsto dallo Statuto della Fondazione INDA, il Cda provvederà a formulare un nuovo avviso pubblico per individuare la terna da proporre al ministro della Cultura in vista della nomina del nuovo sovrintendente.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati