Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

Sport e solidarietà

La corsa “Lampedusa Isola di Pace” ha fatto centro

Oltre 400 partecipanti alla prima edizione dell'evento organizzato dall'’Asd O.S.O. Old Stars Ostia e dal Comune di Lampedusa e Linosa con il patrocinio della Fidal. Allo start l'etneo Salvatore Nicosia uno dei più grandi campioni dell'atletica siciliana

Di Lorenzo Magrì |

La prima edizione della "Lampedusa Corre per la Pace” ha riscosso un grande successo di pubblico e di partecipanti. L'evento si è svolto nella più grande isola delle Pelagie con circa 400 gli iscritti alla corsa competitiva sulla distanza dei 10 chilometri, ed alla corsa non competitiva sulla distanza dei 5 chilometri. Partita da via Roma, di fronte la sede del Comune, a correre per le strade dell’isola anche partecipanti arrivati da diverse città italiane e da paesi europei come Ungheria, Polonia ed Irlanda.

L’evento è stato promosso dall’Asd O.S.O. Old Stars Ostia e dal Comune di Lampedusa e Linosa con il patrocinio della Fidal Nazionale, della Fidal Sicilia e del Ceis.

<Lo sport è uno straordinario veicolo di valori positivi – ha sottolineato Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa – è stato emozionante vedere tanta gente, lampedusani e non, giovani e meno giovani, correre insieme per la Pace. Ringrazio quanti, con il loro impegno e con il loro entusiasmo, hanno permesso di realizzare questo evento che, dal cuore del Mediterraneo, vuole mandare un messaggio di speranza per l’Ucraina e per tutti quei territori che nel mondo sono sconvolti da guerre e tensioni”.

La “maratona” è stata l'appuntamento che ha chiuso "Lampedusa Isola di Pace", il meeting internazionale promosso dall’Amministrazione Comunale di Lampedusa e Linosa che si è sviluppato durante tre giornate (dal 28 al 30 aprile scorso) tra dibattiti, iniziative rivolte al mondo della scuola, eventi artistici e sportivi.

Nel gruppo dall’Asd O.S.O. Old Stars Ostia presente a Lampedusa anche Salvatore Nicosia, uno dei più grandi fondisti siciliani che con la Libertas Catania prima e con le Fiamme Gialle dopo ha scritto pagine di storia dell'atletica italiana, chiudendo la carriera con un titolo iridato di maratona a squadre a Seul 1987, l'argento individuale alle Universiadi di Kobe 1985 in Giappone e un personale sui 42,195 km di 2h12'13" e vanta anche un primato sui 10 km su pista di 28'05"35, oltre aver vinto in carriera alcune tra le più importanti manifestazioni di cross e su strada Giochi del Mediterraneo. Salvatore Nicosia, etneo di Motta Sant'Anastasia, ha indossato ben 13 volte la maglia azzurra e ancora oggi corre tra i master oltre a essere in prima fila con l'Asd O.S.O. Old Stars Ostia in tante iniziative che promuovo l'atletica e lo sport.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: