Notizie locali
Pubblicità

Sport

F1:Imola;da 8 aprile in vendita pure biglietti prato e circolare

Dir. Autodromo:con ulteriore apertura puntiamo 80.000 spettatori

Di Redazione

ROMA, 06 APR - Una notizia molto attesa per gli appassionati di motori che non vogliono perdersi la possibilità di assistere dal vivo al Formula 1 Rolex Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna, in programma dal 22 al 24 aprile all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari: Automobile Club d'Italia e Formula Imola hanno reso noto che a partire dalle ore 12.00 di venerdì 8 aprile aprirà la vendita dei biglietti per i settori Prato (Rivazza e Tosa) e Circolare. I biglietti saranno disponibili sia sulla piattaforma online Ticketone.it che in tutti i punti vendita Ticketone presenti sul territorio nazionale. Oltre a queste nuove tipologie, saranno messi in vendita al pubblico anche i restanti posti disponibili riguardanti le tribune precedentemente già aperte. "Finalmente si inizia a respirare quell'aria frizzante, forte e coinvolgente che solo i grandi eventi riescono a dare - ha detto Marco Ferrari, responsabile Direzione Centrale per lo Sport ACI - Questa dell'apertura della vendita dei biglietti Prato (Rivazza e Tosa) e Circolare è un ulteriore passo nel lungo cammino che ci sta conducendo dritti verso il Formula 1 Rolex Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna. Un viaggio che ha avuto momenti difficili ma che ora sti sta trasformando in una prepotente cavalcata. Le prime cifre delle vendite e il grande entusiasmo che circonda questa gara, che finalmente potrà godere dell'abbraccio diretto della sua gente e di quella che arriverà da tutte le parti del mondo, già preannunciano un grande successo. Siamo certi che, come di consueto, l'Italia dei motori sarà pronta a rendere indimenticabile questo grande evento". "Sono sicuro- ha aggiunto Pietro Benvenuti, direttore Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari - che questa notizia farà piacere ai tantissimi appassionati che non erano riusciti a trovare i biglietti a causa delle limitazioni dei posti disponibili dovute alle regolamentazioni anti-Covid. Dopo due edizioni nelle quali abbiamo dovuto fare a meno degli spettatori, sarà una grandissima emozione rivedere tribune e colline dell'autodromo piene e ritengo che questa ulteriore apertura di posti ci porterà a quel numero di 80.000 persone che auspicavo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: