Notizie locali
Pubblicità

Sport

Giro d'Italia: a Messina vince Demare e Nibali si gode l'abbraccio della sua città

Il francese ha vinto la volata finale della frazione che era partita al mattino da Catania tra due ali di folla. Lo spagnolo Lopez Perez rimane in rosa

Di Lorenzo Magrì

Un'altra giornata caldissima del Giro d'Italia in Sicilia. Dopo la Avola-Etna di martedì, oggi anche la Catania-Messina vinta in volata dal francese Arnaud Demare, si è svolta tra ali di folla incredibili. Dalla partenza in Piazza Duomo a Catania fino a Messina la città del campione siciliano Vincenzo Nibali, l'abbraccio caldo del popolo siciliano al Giro è stata incredibile.

Pubblicità

Demare ha vinto la tappa di oggi allo sprint e lo spagnolo Juan Predo Lopez Perez protagonista sull'Etna insieme al ted3esco Lennard Kamna ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale.

 

 

Demare, francese della Groupama-FDJ ha vinto la volata davanti al colombiano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) e all’azzurro Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech Pro Cycling). In top-10 anche gli italiani Alberto Dainese, settimo, e Simone Consonni, decimo. La festa è stata però tutta per Vincenzino Nibali, lo "Squalo dello Stretto" che potrebbe essere all'ultimo Giro d'Italia in carriera, dopo aver vinto due volte la corsa rosa, un Tour e una Vuelta. Domani appuntamento con la settima frazione, la Palmi-Scalea (Riviera dei Cedri) di 192 chilometri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: