Notizie locali
Pubblicità

Sport

Sampdoria: Giampaolo "lotta salvezza dura, noi pronti"

Tecnico su Atalanta: "Modello per il pallone italiano"

Di Redazione

GENOVA, 27 FEB - Appuntamento a Bergamo domani sera per una Sampdoria che vuol dare continuità al successo sull'Empoli per avanzare verso l'obiettivo salvezza. "La lotta è dura, coinvolge tante squadre: noi ci dobbiamo saper stare, sporcandoci le mani e anche la faccia. Non dobbiamo guardare in faccia nessuno fino all'ultimo minuto di ogni partita perché il campionato è questo, bisogna andare in campo con coraggio per giocarcela e provare a fare risultato sempre" spiega il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo che dovrà rinunciare agli squalificati Bereszynski e Candreva. In difesa al posto del polacco toccherà a Conti mentre a centrocampo Ekdal sarà affiancato da Thorsby e Rincon con Sensi dietro la coppia offensiva composta da Quagliarella e Caputo. "Mancherà qualcuno anche a noi, ma loro ormai rappresentano un modello per il calcio italiano in Europa a prescindere da chi gioca", continua Giampaolo che poi si sofferma sul conflitto in Ucraina " Quanto sta accadendo in questi giorni è una miseria assoluta. Con noi c'è Supriaha: se non fosse qui a quest'ora avrebbe imbracciato un fucile come tutti i giovani della sua età. E' molto preoccupato per la sua nazione e la sua famiglia, però ci ha rincuorato, assicurandoci che al momento i suoi cari stanno bene".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: