Notizie Locali


SEZIONI
Catania 21°

Sport

Sono 41 i nuovi talenti che vestiranno i colori dei Gruppi Sportivi delle Fiamme Gialle

Nell'atletica arruolato lo sprinter palermitano Riccardo Meli. Domani nel Salone d'Onore del Coni presentazione dell'attività agonistica e del tradizionale calendario 2023. Il Ten. Col. Gabriele Di Paolo Vice Comandante Tecnico-Agonistico del Centro Sportivo della Guardia di Finanza 

Di Lorenzo Magrì |

Sono ben 41 i giovani atleti, vincitori della procedura di selezione grazie ai risultati conseguiti in ambito nazionale e internazionale a entrare a fare parte dei Gruppi Sportivi delle Fiamme Gialle che quest’anno hanno ampliato il numero di discipline, introducendo negli sport invernali curling, sci alpinismo, snowboard e skicross e, tra quelli estivi, lo skateboard. Tra gli atleti arruolati spiccano i nomi di Caterina Carpano (snowboard/cross) e Simone Deromedis (skicross) rispettivamente 4ª e 5° classificati ai Giochi Olimpici Invernali di Pechino; Mattia Giovanella (curling), recentissimo Campione Europeo Assoluto; Lisa Moreschini (sci alpinismo), vincitrice di due medaglie d’oro ai Campionati europei U23; Giulio Lombardi (scherma), medaglia d’oro ai Campionati Europei U20, e Giovanni Penato (canoa), medaglia d’oro ai Campionati Europei U23 e medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali U23 in K2 metri 1000, proveniente dalle Sezioni Giovanili Fiamme Gialle e nel gruppo dell'atletica anche un campione siciliano come Riccardo Meli, palermitano, già azzurro sui 400 piani, cresciuto nel Cus Palermo con il tecnico Francesco Siracusa, è stato medaglia d’argento con la staffetta 4×400 agli Europei U.23 di Tallinn e adesso allievo a Castelporziano del tecnico etneo delle Fiamme Gialle Claudio Licciardello, da atleta semifinalista olimpico sui 400 piani ai Giochi di Pechino 2008.

Gli atleti neo arruolati hanno ricevuto il benvenuto nelle Fiamme Gialle dal Comandante del Centro Sportivo, Gen.B. Antonio Marco Appella: <L'ingresso di 41 nuovi atleti nei Gruppi Sportivi della Guardia di Finanza testimonia l'impegno con cui il Corpo investe nello specifico comparto, che per i colori gialloverdi ha tradizioni ormai ultracentenarie. In particolare quest'anno è stato prodotto uno sforzo ulteriore, ampliando le discipline praticate con l'introduzione di quattro invernali ed una estiva, a testimonianza della volontà di supportare lo sport italiano in modo sempre più efficace e completo”.

Presente anche il Ten. Col. Gabriele Di Paolo che dopo sette anni di servizio al vertice del V Nucleo, in un periodo contrassegnato da numerosi e storici successi conseguiti dagli atleti gialloverdi in ambito internazionale – su tutti le medaglie olimpiche, mondiali e le coppa del mondo conquistate, anche in campo paralimpico, da campioni del calibro di Sofia Goggia, Luca De Aliprandini, Dorothea Wierer, Pietro Sighel, Andrea Cassinelli, Arianna e Martina Valcepina, Davide Ghiotto e Giacomo Bertagnolli (solo per citarne alcuni) – e già Comandante dell’atletica “Fiamme Gialle” dal 1997 al 2015, e nell’ultimo quadriennio apprezzato rappresentante dei Gruppi Sportivi Militari e di Stato in seno alle Federazioni degli sport invernali (Fisi) e del ghiaccio (Fisg), è tornato alla Sede centrale di Castelporziano con il nuovo e strategico incarico di Vice Comandante Tecnico-Agonistico del Centro Sportivo della Guardia di Finanza.

Domani, invece alle 16, alla presenza del Presidente del Coni Giovanni Malagò, del Presidente del Cip Luca Pancalli, del Presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli nel prestigioso Salone d’Onore del Coni, le Fiamme Gialle daranno vita al tradizionale incontro di fine anno con la stampa. La cerimonia sarà introdotta da un breve video che ripercorrerà i grandi successi e le forti emozioni dell’anno che va a concludersi, con i vincitori di medaglia alle Olimpiadi Invernali di Pechino, ai Campionati Mondiali ed Europei. Saranno presenti, tra gli altri, Filippo Tortu, Andrea Dallavalle, Rachele Mori (atletica); Guillaime Bianchi (scherma); Assunta Scutto, Alice Bellandi (judo); Matteo Fiore (karate); Marta Maggetti (vela); Silvana Maria Stanco (tiro a volo); Giacomo Gentili, Andrea Panizza, Luca Chiumeto (canottaggio); Giovanni Penato, Giovanni Boscolo Meneguolo e i due siciliani Samuele Burgo e Andrea Schera (canoa).

Nel corso dell’evento, verranno premiati i migliori atleti e tecnici delle Sezioni Giovanili che nel corso della stagione agonistica 2022 si sono resi protagonisti di successi nazionali ed internazionali, verranno poi assegnati numerosi riconoscimenti, tra cui il premio “Atleta dell’anno Fiamme Gialle” e i premi “Alla carriera” che quest'anno vedranno protagonisti Manfred Moelgg (sci alpino), Domenico Montrone (canottaggio) ed Elena Viviani (short track), giunti al termine del loro bellissimo percorso agonistico. Nell'occasione sarà presentato il calendario da tavolo Fiamme Gialle 2023, realizzato, come ormai di consueto, in collaborazione con “Marchesi Grafiche”, che racconterà le imprese compiute dagli atleti gialloverdi nel corso della stagione.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: