Notizie locali
Pubblicità

Archivio

"Dopo l'esplosione l'inferno", il racconto di un'italiana a Tunisi

Di Redazione

Dopo l'attentato hanno chiuso tutte le strade. "La gente se lo aspettava - racconta Elena - le persone non sono rimaste stupite perché un attentato era atteso ed oggi è successo". Nei video che ha girato subito dopo si vedono le strade transennate da decine di poliziotti, con le sirene che non smettono di suonare in sottofondo.

Pubblicità

Nei giorni scorsi la giornalista è stata anche nei campi profughi ai confini con la Libia. "In questo periodo a Tunisi ci sono molti libici - dice ancora - Nel mio albergo ci sono diversi ragazzi che sono venuti qui per curarsi".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: