Notizie locali

Archivio

Usa: al Congresso riforma Biden per avviare a cittadinanza 11 mln di migranti (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - La legge garantirà all'accesso alla green card, il famoso permesso di soggiorno permanente primo passo verso la cittadinanza, anche ai lavoratori stagionali agricoli e a quelli che sono entrati negli Usa negli anni '90 con lo status temporaneo di rifugiati. Ma anche i migranti che ora vivono negli Stati Uniti senza documenti potranno, dopo un periodo di regolarizzazione di cinque anni, chiedere la green card. Tre anni dopo aver ottenuto la green card si potrà fare domanda di cittadinanza, con una durata massima del percorso quindi di otto anni.

Pubblicità

La legge prevede di riformare, ed accelerare, anche gli accessi legali negli Stati Uniti dall'estero, aumentando il numero dei diversi tipi di visto di ingresso e riducendo i tempi di attesa di chi aspetta per anni il ricongiungimento familiare.

I repubblicani, che hanno già ritardato la conferma del ministro della Sicurezza Interna per protestare contro lo stop ordinato da Biden alla costruzione del Muro, sono sul piede di guerra e ritengono che la nuova politica sull'immigrazione porterà ad un assalto al confine con il Messico. Se verrà approvata, questa sarà la prima grande riforma dell'immigrazione passata dal Congresso dal 1996, dopo diversi tentativi e fallimenti da parte di altri presidenti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: