Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Trapani

Omicidio ultras nel Trapanese, trovati due fucili nel tronco di un albero

Di Redazione |

Marsala (Trapani) – I carabinieri di Marsala hanno trovato due fucili a canne mozze, uno dei quali potrebbe essere l’arma che ha ucciso a Castelvetrano, lo scorso 26 novembre, il trentatreenne Vincenzo Favoroso, detto Takatà, ex calciatore e ultras della Folgore Castelvetrano. Per l’omicidio è stato arrestato Gaspare Favara. In una cavità del tronco di un ulivo, vicino al luogo in cui fu ritrovato il corpo di Favoroso, gli uomini dell’Arma hanno trovato un fucile a canne mozze. Le ricerche hanno interessato anche il letto del fiume Modione, dove i carabinieri, con il contributo del Nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo, hanno trovato un’altra doppietta, sempre a canne mozze, protetta da un involucro ermetico di plastica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati