Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

Ultimi aggiornamenti

Qatar 2022: La Russa, ‘c’era rischio corruzione, vedremo se passi avanti su diritti’

Di Redazione |

Roma, 21 dic. Nell’assegnazione dei Mondiali di Calcio al Qatar “credo vi sia stato un errore di fondo, immaginare che si potesse portare il Mondiale in Qatar in inverno senza soggiacere ad un tentativo che da lobby diventasse corruzione. Era impossibile, tutti lo hanno sempre saputo che ci sarebbe stato un tentativo forte di condizionamento, anche al di là delle regole lecite, affinchè chi aveva il potere di decidere decidesse per questa modifica che non c’era mai stata: Mondiale in inverno, in un Paese sottoposto a dure critiche per i diritti “. Lo ha affermato il presidente del Senato, Ignazio la Russa, incontrando la stampa parlamentare per gli auguri natalizi.

“La tesi secondo la quale un Mondiale può aiutare a far fare passi in avanti ai diritti umani in quel Paese -ha aggiunto- la lasciamo sospesa nell’aria, può darsi, io ne dubito fortemente, lo vedremo. Ma credo che il rischio che abbiamo corso, che poi non è stato solo un rischio, come si vede, di incentivare un’azione di pressione corruttiva perchè quella scelta venisse fatta, c’era e forse sarebbe stato saggio non correre questo rischio, anche se il Qatar si dichiara del tutto estraneo a queste vicende”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: