Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

agenzia

Rai: Ascari (M5s), ‘Facci imcompatibile con servizio pubblico’

Di Redazione |

Roma, 10 lug. “La colpevolizzazione delle vittime è il primo motivo per cui le donne rinunciano a denunciare la violenza subìta. Perciò le nefandezze scritte da Filippo Facci, la cui misoginia è nota da anni, e pubblicate su Libero sono estremamente gravi essendo frutto di quella cultura dello stupro che giustifica la violenza e deresponsabilizza gli uomini. Ed è ugualmente gravissimo che si pensi di affidare proprio a Facci un programma televisivo su Rai Due”. Così Stefania Ascari, deputata del Movimento 5 stelle e membro della commissione Giustizia della Camera.

“Il servizio pubblico ha un’autorevolezza e una responsabilità da preservare ed è incompatibile con chi promuove messaggi sessisti e violenti”, continua la deputata che poi chiude augurandosi “una presa di posizione da parte della Rai e spero che anche la presidente Meloni dia un segnale inequivocabile. Contro la violenza sulle donne non bastano parole e solidarietà, ma servono fatti concreti e un impegno davvero condiviso”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: