home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, sequestrati beni a commerciante: anche una quota di piscina

Marco Marsala, palermitano di 49 anni accusato traffici illeciti di stupefacenti e reati contro il patrimonio

PALERMO - La Polizia di Stato ha sequestrato beni per 500 mila euro a Marco Marsala, palermitano di 49 anni, accusato di traffici illeciti di stupefacenti e reati contro il patrimonio. Il sequestro è stato disposto dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, su proposta del questore Renato Cortese. Sono scattati i sigilli a 3 beni immobili ad Altavilla Milicia (Pa) con relativa quota della piscina del residence dove si trova la casa, due appartamenti a Palermo in via Villagrazia, una Fiat 500 e 4 rapporti finanziari. Secondo le indagini della polizia il suo negozio di detersivi in via dell’Orsa Minore a Palermo era diventato una base di spaccio. Marsala in questi anni è stato accusato di avere commesso furti e rapine in banche e uffici postali. A febbraio dello scorso anno Marsala era stato arrestato per spaccio di cocaina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP