Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Striscione pro Mussolini dei tifosi laziali a piazzale Loreto: Milano si indigna per la manifestazione fascista

Di Redazione
Pubblicità

Ha fatto scalpore a Milano l'iniziativa di un gruppo di tifosi della Lazio che nei pressi di piazzale Loreto hanno esposto alla vigilia del 25 aprile una stiscione (firmato Irr, gli Irriducibili) con scritto: "Onore a Benito Mussolini". I tifosi laziali sono a Milano sfida di stasera tra Milan e Lazio, valida come semifinale di ritorno di Tim Cup a San Siro. 

«Milano è e resterà sempre una città profondamente antifascista ha scritto  sulla sua pagina Facebook il sindaco della città, Giuseppe Sala, commentando quanto accaduto. «Anche cercando di non drammatizzare, non si può non capire che si stanno superando certi limiti - ha concluso -. E che la denuncia di tutto ciò spetta soprattutto alla politica. A tutta la politica però».

Il blitz degli ultrà è durato poco: quando è intervenuta la polizia, a seguito di una segnalazione, non c'era più nessuno. Sono però immediatamente partiti degli accertamenti.

Gli investigatori della Digos milanese, in collaborazione con i colleghi di Roma, stanno identificando le decine di ultrà che hanno esposto lo striscione, gridato frasi inneggianti a Mussolini e fatto saluti romani, attraverso foto ed immagini di chi ha ripreso la scena. E a partire, in particolare, da una fotografia scattata da una persona che stava passando in corso Buenos Aires, vicino a Piazzale Loreto, dove è avvenuto il blitz neofascista. Quattordici ultrà della Lazio sarebbero stati identificati.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità