Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Inter Juventus, probabili formazioni e dove vederla in tv

Di Redazione
Pubblicità

Inter-Juventus è il derby d'Italia e si gioca al Meazza domenica sera alle 20,45. I nerazzurri sono reduci dalla sconfitta per 2 a 1 di Barcellona, i bianconeri dal netto successo casalingo per 3 a 0 contro il Bayer Leverkusen per 3-0 nella seconda giornata di Champions League. 

Per Antonio Conte scelte pressoché fatte. Unico dubbio Lukaku: se il gigante belga sarà pienamente recuperato sarà titolare in attacco al fianco di Lautaro Martinez, altrimenti, con Sanchez squalificato, c'è Politano. A centrocampo Barella con Brozovic e Sensi, con Asamoah e D'Ambrosio esterni e in difesa Godin, De Vrij e Skriniar. Per la Juve dubbio Higuain Dybala, per il resto scelte fatte con Alex Sandro che torna in difesa er Matuidi in mezzo al campo con Khedira e Pjanic. Ramsey confermato sulla trequarti. Intoccabile Ronaldo. 

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore: Conte.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Ronaldo. Allenatore: Sarri.

 
Dove vedere Inter-Juventus in TV e streaming

Inter-Juventus sarà trasmessa in diretta e in esclusiva per gli abbonati da Sky sui canali Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251. In streaming e solo per gli abbonati si potrà seguire sulla piattaforma Sky Go.

Statistiche

Il Derby d’Italia riveste sempre il suo fascino. A 110 anni dal primo incontro, Inter-Juventus si candida a match dell’anno per numeri e significato. Il 236° Derby d’Italia registrerà il tutto esaurito, con una cornice di oltre 75mila spettatori.

Inter e Juventus si sfideranno per la 173esima volta in Serie A. 86 i precedenti al Meazza con un bilancio nerazzurro di 35 successi e 134 gol segnati. In tutte le ultime tre gare di Campionato giocate a Milano tra Inter e Juventus entrambe le formazioni hanno trovato il gol (3.3 reti di media) e 12 delle ultime 15 marcature sono state messe a segno nel secondo tempo. L’Inter si appresta a sfidare la squadra di Sarri da prima in classifica, dopo una striscia di 6 successi consecutivi e una serie di 5 vittorie nelle ultime 5 gare casalinghe di Campionato con una sola rete subita nel parziale.

L’Inter è l’unica squadra a non essere mai stata in svantaggio in questo campionato, quella che è rimasta sopra nel punteggio per più minuti (334) e la sola a non aver subito neanche una rete nei primi tempi. Per quanto riguarda le reti segnate, nessuna squadra ha mandato in porta più giocatori diversi rispetto all’Inter in questo campionato (otto) o segnato più gol di testa (quattro). Gol ma anche assist - 3 per Stefano Sensi e 2 per Nicolò Barella - e gioco: i primi tre giocatori per numero di passaggi in questo campionato sono di Inter e Juventus, i due nerazzurri Marcelo Brozovic e Milan Skriniar e Miralem Pjanic.
Sono 70 i tiri subiti dall’Inter contro i 72 della Juventus. Quasi paritetica la mole di gioco in attacco con i nerazzurri leggermente superiori (13 reti a 11 e 106 conclusioni a 96), mentre è esattamente la stessa la percentuale di passaggi riusciti (87%) e il possesso palla (59%) tra le due squadre in questo inizio di stagione. A custodire la porta interista Samir Handanovic, che ad una presenza dalle 450 partite in Serie A è il portiere con la miglior percentuale di tiri parati in questo campionato (87%). Tra gli ex della sfida Antonio Candreva, Asamoah e Antonio Conte che in Serie A non ha mai sfidato l’attuale tecnico dei bianconeri Maurizio Sarri.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità