Notizie locali
Pubblicità

Video

Cesare Cremonini: "La ragazza del futuro è un abbraccio"

Esce il nuovo album tra canzoni e progetti 'allargati'

Di Redazione
Pubblicità

È un album che si presenta a braccia aperte, quelle di un abbraccio voluto, di un'accoglienza, il nuovo lavoro di Cesare Cremonini che domani torna in scena accompagnato da La ragazza del futuro. Canzoni spartiacque e racconti di un periodo complicato un po' per tutti. Un percorso fatto di tappe, dagli Abbey Road Studios fino alle periferie delle città italiane del progetto di murales 'Io vorrei', con l'artista Giulio Rosk. "Questo è il mio album di canzoni visionarie - ha raccontato Cremonini - che possano portarmi verso il futuro". E La ragazza del futuro è un baule di canzoni nate nell'oggi e che strizzano l'occhio al futuro, incerto e tutto da scrivere. Quattordici tracce, autonome ma allo stesso tempo tenute insieme da un filo unico, fatto di musica che il cantautore bolognese ha cercato a Londra come a Napoli, passando da Copenaghen e mettendo un piede a New York e altrove ancora.

Servizio Di Carlo Mandelli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità