Notizie locali
Pubblicità

Video

Da Einstein a Obama, il 13 agosto è il giorno dei mancini

Sono circa il 10% della popolazione e la loro particolarita' non e' piu' considerata un difetto

Di Redazione
Pubblicità

Inimmaginabile festeggiarli fino a qualche decennio fa, quando chi scriveva con la mano sbagliata era bacchettato. Intanto i mancini sono arrivati alla Casa Bianca e l'elenco di nomi illustri che riempiono le fila di chi usa la mano sinistra in modo prevalente e' vasto: da Leonardo Da Vinci a Charlie Chaplin, da Jimi Hendrix a Paul McCartney, da Kurt Cobain a Lady Gaga, da Bill Gates ad Angelina Jolie, dal principe William a Valentino Rossi. I mancini sono oggi circa il 10% della popolazione e rispetto al passato la loro particolarita' non e' piu' considerata un difetto da correggere. A loro e' dedicata la Giornata internazionale dei mancini, istituita nel 1992 per volonta' del Club Lefthanders International per sensibilizzare sul tema del mancinismo. Le specificita' non mancano, secondo la scienza. Alcune possono essere considerate marce in piu'. Ecco quali sono.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità