WHATSAPP: 349 88 18 870

Poliziotto fuori servizio salva bimbo che stava per annegare in piscina

E' accaduto a Gela, all'interno di uno stabilimento balneare. Il piccolo, tre anni, era sfuggito all'attenzione dei genitori si era buttato in acqua senza i braccioli. E' stato recuperato sul fondo della piscina

Poliziotto fuori servizio salva bimbo che stava per annegare in piscina

GELA (CALTANISSETTA) - Poliziotto fuori servizio, salva un bambino di tre anni, finito in fondo a una piscina a Gela. Ivan Lerede, che presta servizio nel commissariato di Gela si trovava con alcuni amici nello stabilimento balneare «Paradisea» di Macchitella quando ha notato che un bimbo, sfuggito al controllo dei genitori e sfilatisi i braccioli galleggianti, si era buttato in acqua, annaspando fino a perdere i sensi e colare a picco sul fondo della piscina.

Seppure vestito e con addosso i documenti e il telefonino, l’agente, come racconta il Sap, si è tuffato riportando in superficie il bambino al quale ha praticato la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP