WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, nomine alla Sac
L'assemblea dà il via libero

E il sindaco Enzo Bianco vota sì agli amministratori indicati da Crocetta

Catania, nomine alla SacL'assemblea dà il via libero

Ornella Laneri e Daniela Baglieri

Tutto come previsto. L’assemblea dei soci Sac ha nominato Ornella Laneri amministatore delegato e Daniela Baglieri presidente. Due donne alla guida dell’aeroporto di Fontanarossa, col fortissimo imprimatur del governatore Rosario Crocetta. Più che decisivo, infatti, il voto degli enti-soci commissariati dalla Regione (Camere di Commercio di Catania e Ragusa, Irsap e Libero consorzio di Siracusa) con un pacchetto di 6 quote su 8, pari al 75%. Anche Enzo Bianco, titolare del 12,5% con la Città metropolitana di Catania, ha dato il via libera al tandem Laneri-Baglieri, non prima di aver «riconosciuto i grandi risultati dell’amministrazione uscente di Sac” e di aver precisato “il totale gradimento per Nico Torrisi come amministratore delegato, per la sua competenza e per la prova fornita nella precedente esperienza in Sac”.

Ma Bianco ha sottolineato “la qualità e l’alto profilo della governance proposta dagli enti commissariati dalla Regione, i quali detengono la maggioranza assoluta delle azioni societarie”. L’unico voto contrario è stato quello della Camera di Commercio di Ragusa (12%) rappresentata dal presidente Peppino Giannone, che era anche il presidente designato per Sac in accoppiata al presidente di Federalberghi regionale, Torrisi. Giannone ha fatto mettere a verbale la richiesta di approfondimenti sui requisiti dell’ad Laneri, “perché siamo convinti che siano insufficienti a norma di statuto”. Ci saranno 30 giorni per la verifica. Torrisi, precisando di “non voler entrare sulla questione del curriculum”, dice che “neanche i veleni di questi giorni riusciranno a incrinare il rapporto di vecchia amicizia con Ornella (Laneri, ndr)” e rivendica “con orgoglio di essere il candidato espresso dal mondo camerale e delle imprese”.

Questa la nuova composizione del Cda Sac.

Daniela Baglieri (presidente);

Ornella Laneri (amministratore delegato);

Gaetano Collura (Irsap);

Ettore Di Salvo (Città metropolitana di Catania);

Giovanni Vinci (Libero Consorzio Siracusa).

 

Il collegio sindacale è invece composto da:

Sergio Salustri (Ministero Economia e Finanza);

Ivano Strizzolo (Ministero dei Trasporti);

Carmelina Volpe (enti soci).

 

Membri supplenti:

Angela Di Stefano;

Nicola Tarantino.

 

Ieri è stato anche l’ultimo giorno dell’amministratore delegato Gaetano Mancini e del presidente Totò Bonura. I quali, oltre ad aver illustrato i risultati raggiunti, hanno incassato l’approvazione all’unanimità del bilancio 2015. Questi i numeri principali:

ricavi 65.5 milioni di euro;

mol (margine operativo lordo) 21.6 milioni di euro;

utile lordo (prima del pagamento delle imposte) 3.2 milioni di euro;

utile netto (dopo il pagamento delle imposte) 520mila euro.

«Auspico – dice Bonura - che i nuovi amministratori, due donne di comprovata esperienza, per la prima volta ai vertici della Sac, vadano oltre i nostri risultati, per dare ulteriori opportunità di sviluppo al territorio. A loro auguro di cuore buon lavoro e nuovi successi». 

I«più sinceri auguri per i migliori successi, nell’interesse della Sac, dei cittadini e delle imprese della nostra comunità» anche da parte di Mancini. «Esco da Sac – ammette - con il cuore ancora nell’azienda, ma senza rimpianti e con la consapevolezza che in questi anni sono stati raggiunti dal gruppo risultati importanti».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa