home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Pg di Palermo solleva conflitto di competenze, Dell'Utri resta in carcere

Una novità inattesa che ha indotto il legaledell'ex senatore di Fi a chiedere un termine per pronunciarsi sulla questione e ha determinato i giudici a rinviare all’8 marzo

Moglie Dell'Utri: «Mio marito ha diritto o no di essere curato?»

Marcello Dell'Utri

PALERMO - Resta in carcere, almeno per il momento, l’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. La corte d’appello di Caltanissetta, che celebra il processo di revisione a carico dell’ex manager di Publitalia e avrebbe dovuto decidere sulla richiesta di sospensione dell’esecuzione delle pena presentata dalla Procura generale, a sorpresa si è vista sollevare un conflitto di competenza «denunciato» dalla Procura generale di Palermo.
Una novità inattesa che ha indotto il legale di Dell’Utri, l'avvocato Francesco Centonze, a chiedere un termine per pronunciarsi sulla questione e ha determinato i giudici a rinviare all’otto marzo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO