home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tentano di rapire una ragazza, fermati nell'Ennese due rumeni residenti a Catania

La giovane stava recandosi a scuola quando è stata avvicinata dai due che volevano offrirle un passaggio: al suo rifiuti, l'avrebbero aggredita

Tentano di rapire una ragazza, fermati nell'Ennese due rumeni residenti a Catania

NICOSIA - Si sarebbero accostati con la loro auto a una ragazza con la scusa di chiedere informazioni, poi avrebbero provato senza successo a convincerla a salire a bordo con loro, infine uno dei due sarebbe sceso e avrebbe provato a spingerla in auto, ma la ragazza è riuscita divincolarsi e a fuggire. È accaduto a Nicosia, dove la polizia fermato due romeni di 37 e 28 anni residenti nel Catanese per quello che sembra un tentativo di rapimento. A che scopo ancora non è chiaro, ovvero non si sa quali erano gli obiettivo dei due romeni, se volevano abusare di lei o chissà che cosa. Si sa solo che stamani avrebbero provato a rapire questa ragazza che stava andando a scuola offrendole un passaggio in macchina. Al suo diniego uno dei due l’avrebbe afferrata per un braccio costringendola a salire in macchina dove pare ci fosse anche una donna (ma la notizia non è confermata). La giovane però è riuscita con destrezza a divincolarsi abbandonando lo zaino dal quale era stata afferrata, a scappare all'interno di un negozio della zona e a dare l’allarme. A quel punto i carabinieri si sarebbero subito messi sulle tracce dei due romeni, intercettati e arrestati poco dopo.

I due uomini di 28 e 37 anni, in stato di fermo di indiziato, sono stati interrogati per tutta la giornata negli uffici del Commissariato e solo nel tardo pomeriggio, poco dopo le 18 l’auto con le insegne della polizia ha lasciato il commissariato a sirene spiegate, probabilmente diretta al carcere di Enna. Il fermo sarebbe stato quindi trasformato in misura cautelare con l’accusa di tentato rapimento di minore, ma si tratta di ipotesi perché dagli organi inquirenti non sono state date comunicazioni né sono trapelate indiscrezioni.

La notizia si è rapidamente diffusa e ha subito destato molta preoccupazione, anche perché si tratta di un episodio che non ha precedenti in una cittadina molto tranquilla, dove bastano due furti a suscitare allarme.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO