home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Barrafranca: uccise il padre e tentò di suicidarsi, arrestato Giuseppe Spataro

Nell'ottobre scorso imbracciò un fucile e sparò al genitore. E' stato appena dimesso dall'ospedale dove era stato ricoverato subito dopo il delitto

Barrafranca: uccise il padre e tentò di uccidersi, arrestato Giuseppe Spataro

Doveva essere un omicidio - suicidio quello di Salvatore e Giuseppe Spataro, padre e figlio, trovati, il primo colpito a morte e il secondo ferito, nella loro casa di Barrafranca, in provincia di Enna, il 7 ottobre del 2017.

Per quel delitto, i carabinieri hanno arrestato Giuseppe Spataro, 34 anni, dimesso da qualche giorno dall’ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dove era ricoverato dal giorno dell’omicidio.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo avrebbe imbracciato una delle armi di famiglia detenute legalmente, un fucile semiautomatico Benelli, e avrebbe prima colpito il padre 68enne con un colpo mortale al torace e poi rivolto l’arma verso se stesso, sparando due colpi all’addome e alla mandibola. Trasferito d’urgenza all’ospedale Sant'Elia, Spataro è stato sottoposto a intervento chirurgico e ricoverato fino a qualche giorno fa. Nei suoi pantaloni, i carabinieri hanno trovato un biglietto con scritto (letteralmente) «E' tutta colpa mia magari avrei ascoltato mio padre». L’uomo si trova adesso agli arresti domiciliari. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO