Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Macchine riempitrici per vaccini: la Steriline lavora a tempi di record

Di Redazione

(Como 30/08/2021) - Como 30/08/2021 - Da mesi ormai il mondo intero sta conducendo una battaglia contro il tempo per ostacolare la diffusione del nuovo coronavirus. L'intera comunità scientifica è sempre più impegnata nella produzione di vaccini anti Covid-19, con l'intento di debellare l'epidemia a livello globale.

Pubblicità

Una macchina per disporre di 12mila vaccini l'ora

La Steriline ha da poco presentato al settore una nuova linea completa di macchine riempitrici, funzionali all'introduzione del farmaco anti covid in contenitori monodose in vetro o in plastica, pronti per essere distribuiti sul mercato.

Tra le prime aziende committenti, una società certificata CDMO (Contract Development and Manufacturing Organization) appartenente al comparto di ricerca e lavorazione americano–tedesco. Si tratta di aziende che, per conto delle grandi multinazionali del settore, producono e distribuiscono farmaci nel rispetto delle indicazioni fornite dalle Big Pharma.

Questa realtà, anche grazie alla macchina riempitrice realizzata da Steriline, arriverà a fornire fino a 12 mila dosi di vaccino anti Covid-19 ogni ora.

Una sfida portata a termine in tempi record

Un obiettivo rilevante, quello raggiunto, anche grazie alle eccezionali tempistiche realizzative. La conferma d'ordine era arrivata durante l'estate del 2020, quando la situazione epidemiologica globale faceva già intendere che il mercato avrebbe richiesto una imponente produzione di vaccini, da realizzare in tempi rapidissimi.

“Ad agosto ci hanno contattato alla ricerca di una linea di produzione completa che doveva essere disponibile in tempi brevissimi per produrre un vaccino contro il Covid-19 – racconta Federico Fumagalli, Chief Commercial Officer di Steriline -. In Europa solo 8 aziende avrebbero potuto farlo e la scelta del cliente è ricaduta su di noi”.

L'ammontare della commessa superava i 3 milioni e mezzo di euro, a fronte dei quali si prospettava però un'attività intensa e frenetica, cui Steriline si è dedicata a pieno organico: nessuna pausa produttiva nel periodo delle festività natalizie, doppi turni di lavoro, considerevole aumento del personale. In virtù di tale sforzo, per il prossimo futuro, Steriline prevede fortunatamente un ulteriore consolidamento del proprio organico, nella misura del 10 per cento.

A fronte di una tale organizzazione del lavoro, la linea di riempimento richiesta ha visto la luce in soli cinque mesi. “Quando ho visto la linea assemblata e pronta per l'ultimo collaudo, sono rimasto sbalordito pensando al tempo brevissimo impiegato per la progettazione e lo sviluppo”, aggiunge Fumagalli.

Live streaming per i clienti

Con il protrarsi della situazione pandemica e l'irrigidimento delle restrizioni alla circolazione di merci e persone, Steriline ha dovuto adattare anche i propri processi di follow-up. Per il definitivo completamento progettuale era necessario raccogliere sistematicamente i feedback dei clienti. A partire da questa necessità Steriline ha organizzato e gestito sessioni di live streaming, funzionali alla condivisione del proprio lavoro con i committenti. Nel caso della commessa tedesca, ad esempio, il cliente ha raggiunto la sede lombarda solamente per l'approvazione definitiva in fase di collaudo.

Attualmente è in fase di realizzazione e consegna una nuova macchina riempitrice, commissionata da un'azienda con sede in Svezia, anch'essa con una richiesta per una capacità produttiva di circa 12.000 pezzi all'ora.

Altre richieste dal mercato internazionale

Ma non sono solo le aziende farmaceutiche del mercato europeo a ricorrere all'esperienza di Steriline. Due affermate aziende del comparto farmaceutico, con sede in India, hanno commissionato all'azienda italiana altrettante linee di riempimento complete. A indirizzarle verso Steriline, il consolidato livello tecnologico e la disponibilità dell'azienda a fornire soluzioni adattate alle specifiche esigenze del cliente. Per l'esperienza indiana, infatti, la linea commissionata ha dovuto garantire il riempimento di ben 18mila pezzi ogni 60 minuti.

Più di recente, realtà farmaceutiche legate ai marchi AstraZeneca e Johnson & Johnson, hanno commissionato nuovi prodotti Steriline; grazie alle nuove commesse, l'azienda stima per il 2021 una crescita del fatturato fino a 44 milioni di euro, pari al doppio del risultato economico registrato nel 2020.

Per saperne di più su Steriline

La Steriline s.r.l., società a conduzione famigliare, vede la luce nel 1989. Ancora oggi è guidata dal suo fondatore e Amministratore Delegato Gerardo Fumagalli, con il supporto della figlia Ilaria, Direttore Operativo, e del figlio Federico, Direttore Commerciale.

Costituita con l'obiettivo principale di dedicarsi alla produzione di macchinari per il lavaggio e di tunnel di depirogenazione, con il nuovo millennio amplia considerevolmente la propria gamma prodotti, inaugurando, nel 2007, le prime linee di macchine riempitrici e ghieriatrici.

Oggi Steriline fornisce numerose aziende a livello globale. Le esportazioni costituiscono oltre il 90% del fatturato totale, a fronte di circa 1.400 macchine a marchio Steriline impiegate in aziende farmaceutiche di Asia, Europa e Stati Uniti.

Informazioni di contatto

Steriline S.r.l.

Via Tentorio, 30/31 - 22100 Como Italia

Tel. +39 031 592064

P.IVA: IT 01900170133

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: