Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Serie A, Inter-Juventus: nerazzurri avanti a 2,10 in quota è allerta rigori

Di Redazione

Pubblicità

Dopo i tre penalty assegnati nell'ultimo confronto diretto, a San Siro un gol dagli 11 metri si gioca a 3,32. Effetto Norvegia per la Roma, contro il Napoli giallorossi in salita

Roma, 22 ottobre 2021 – In ballo non c'è il primo posto in classifica, ma sarà una partita determinante per testare le ambizioni di entrambe le squadre. Da una parte l'Inter, dall'altra la Juventus: l'appuntamento di domenica sera, clou della giornata di Serie A, si apre con i nerazzurri in vantaggio sia in classifica, sia nelle quote. Il fattore campo e la reazione in Champions dopo il ko con la Lazio premiano Inzaghi, avanti a 2,10 su Planetwin365 con il 45% delle giocate a suo favore.

La Juventus risponde con una serie di sei vittorie consecutive e un bilancio nei precedenti a suo favore. I bianconeri hanno perso una sola volta con l'Inter nelle 11 partite disputate dal 2017 a oggi: stavolta il blitz si gioca a 3,42, mentre la «X» è a 3,55. Più tiepida la risposta degli scommettitori, che per ora lasciano Allegri al 28% delle scelte. Dybala va verso il rientro, ma sarà difficile vederlo subito in campo. Spazio quindi a Chiesa e soprattutto a Morata, che nel derby d'Italia è già andato a segno quattro volte: un altro gol dello spagnolo pagherebbe 2,85, quello del compagno di reparto si gioca a 3,40. Per l'Inter in prima fila si conferma Lautaro a 2,65, con Dzeko subito dietro a 2,75. Nell'ultimo confronto diretto di cinque mesi fa furono assegnati tre rigori, e stavolta la possibilità che almeno una delle due squadre segni dagli 11 metri è a 3,32. Occhi puntati anche sul Var, il cui impiego vale 3,10.

Ritorno in campo complicato per la Roma, dopo il crollo a sorpresa in Conference League. La serata no in Norvegia fa sentire i suoi effetti sulle previsioni della partita di domenica pomeriggio, contro un Napoli fin qui a punteggio pieno. Su Planetwin365 i giallorossi partono in leggero svantaggio, sia in quota (2,85) sia nelle preferenze degli scommettitori, che hanno scelto l'«1» nel 33% dei casi. Tutto fa pensare a una partita combattuta, con gli azzurri a 2,46 e con il 39% delle preferenze. Il pareggio nei confronti diretti manca dal 2018 e stavolta pagherebbe 3,55 (28%).

Nonostante il Napoli vanti la migliori difesa del campionato - solo 3 le reti subite dai partenopei -per gli analisti si va verso una partita da Over 2,5, così come accaduto in quattro delle ultime cinque occasioni: almeno tre reti complessive si giocano a 1,60 e la possibilità che entrambe le squadre vadano a segno vale 1,47. Caldissimo quindi il fronte dei marcatori, con Osimhen primo della lista a 2,35. Subito dietro Abraham, a 2,65 insieme a Insigne. Dagli analisti c'è ottimismo anche per la presenza di Zaniolo, ma in questo caso la quota per il gol sale a 5,00.

Spettatore interessato delle due partite sarà il Milan, in campo già sabato sera. La vittoria in casa del Bologna, data a 2,08, porterebbe i rossoneri al primo posto in classifica in attesa degli appuntamenti clou di domenica. I rossoblù sono andati ko nei cinque precedenti più recenti e stavolta partono a 3,52 su Planetwin365, con la «X» a 3,50. Anche la Lazio punta a scalare posizioni, ma prima dovrà superare l'ostacolo Verona: al Bentegodi il «2» è dato a 2,26, con l'«1» a 3,10 e il pari a 3,50.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: