Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Perseguita l'ex moglie di continuo: empedoclino in manette

L'uomo, un cinquantenne, avrebbe anche perseguitato e molestato l'ex compagna anche via web

Di Gaetano Ravanà

Ha lasciato alcune lettere, con pesanti minacce, sul parabrezza dell’auto dell’ex moglie. Poi, si sarebbe appostato a pochi metri dalla palazzina dove vive la donna. Dopo la segnalazione al 112, è stato bloccato da una pattuglia dell’Arma. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di due cacciavite e una cesoia.

Pubblicità

I carabinieri della Stazione di Porto Empedocle, hanno arrestato un cinquantaduenne, empedoclino, disoccupato, indagato per atti persecutori. L’uomo, su disposizione del magistrato di turno, dopo le formalità di rito in caserma, è stato condotto nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.

Da mesi l’amore tra l’empedoclino, e una sua compaesana, una casalinga quarantasettenne, era giunto al capolinea. I due sono in fase di separazione. Ma il cinquantaduenne non si sarebbe mai rassegnato, ed avrebbe perseguitato e molestato l’ex compagna, e l’avrebbe diffamata anche via web.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA