Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

Sicilian Comedi

TEATRO BELLINI, Manlio Messina , “manca il regolamento per accettare sponsor”. Ottavio Cappellani: “Ve lo scrivo io in 10 minuti gratis”

Di Redazione |

Ringrazio Manlio Messina, un amico che stimo (e spero che si alzi se dovesse capitargli di incontrare Liliana Segre), che a una mia osservazione sulla situazione del Teatro Massimo Vincenzo Bellini… (questa)

“Eh ma se non mettete manager capaci ma solo vostri nominati per avere un ritorno politico… non li volete gli sponsor perché loro pensano allo sbigliettamento voi alla clientela… o mi sbaglio? Perché se mi sbaglio siete incapaci (senza offesa, non è obbligatorio essere capaci)… l’edificio stesso del Bellini attirerebbe sponsor internazionali…”

risponde dandomi una notizia inedita… MANCA IL REGOLAMENTO PER GLI SPONSOR… ecco le sue parole…

“Ottavio Cappellani caro amico, cominciamo con il fare io regolamento delle sponsorizzazioni, attualmente inesistente. Non c’è il regolamento che consente di sposorizzare il tratro. Ci credi tu? Io non ci credevo. Eppure è così. Dopodiché si pensa alle nomine. E quelle che stiamo mettendo in opera le ritengo all’altezza della situazione. Ma solo il tempo ci darà torto o ragione.”

mi è sembrato logico replicare

“Manlio Messina non credo ci vogliano particolari uomini di genio per regolamentare le sponsorizzazioni. Io le farei anarchiche… basta che mettono soldi… porre paletti a chi vorrebbe mettere soldi, in una situazione del genere, mi sembra la solita solfa di una politica che vuole potere e clientele anche tra gli sponsor, o no?)Del resto poi dovrete spiegarlo voi ai lavoratori del Bellini che perdete tempo perché non riuscite a regolamentare gli sponsor. Detto questo, sono certo che saprai individuare una governance all’altezza, e ti ringrazio per questa informazione relativa al regolamento degli sponsor. Se non avete a chi farla scrivere ve la scrivo io in dieci minuti (gratis).”

Manlio Messina, con una sincerità che bisogna riconoscergli ha controreplicato:

“Ottavio Cappellani sono li da 3 mesi e il regolarmento è già pronto. E lo impone la legge, non io o la politica. Tutti gli enti pubblici che vogliono soldi privati devono avere un regolamento. Ma condivido che non ci vuole un genio per farlo. Ci siamo dedicati al bilancio e adesso provvederemo all’approvazione del regolamento. Mi chiedo perché non si è fatto fino ad ora.”

Sono certo che Manlio provvederà alla questione. Dovere mio rendere la questione pubblica.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA