Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

L'INCIDENTE

Nando non ce l’ha fatta: morto il 31enne che si è schiantato con la sua moto sulla Ss114 a Guardia Mangano

Il giovane era stato trasportato con l'elisoccorso al Cannizzaro di Catania, ma i traumi riportati nell'impatto sono stati fatali

Di Mario Previtera |

Non ce l’ha fatta il 31enne di Guardia Mangano che nel primo pomeriggio di oggi era rimasto coinvolto in un grave indicente autonomo con la sua moto sulla Ss114 proprio nella frazione acese che gli ha dato i natali. Il cuore di Venerando Patanè, conosciuto come Nando, appassionato di moto, ha cessato di battere questa sera all’ospedale Cannizzaro di Catania dove il giovane era stato trasportato con l’elisoccorso subito dopo il tragico impatto sulla “Nazionale” a pochi metri dalla chiesa di Guardia, al confine con il territorio di Giarre.

Il centauro, che indossava il casco protettivo e che risiedeva nel vicino rione popolare di via Esperia, alla guida di una moto “Mv Agusta 1090 RR”, nell’abbordare una semi-curva ha perso il controllo del mezzo schiantandosi contro alcuni vasi con piante davanti a una pizzeria.

Nell’impatto, il motociclista è stato disarcionato dalla moto ed è stato sbalzato a terra per oltre 20 metri, perdendo i sensi. La motocicletta ha invece continuato la sua corsa finendo ancora più distante. Alcuni automobilisti di passaggio hanno immediatamente allertato i soccorsi.

L’elisoccorso

L’elisoccorso è intervenuto atterrando nel vicino spiazzale di Protezione civile in via Quasimodo. Il 31enne, le cui condizioni sono apparse subito gravi, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Cannizzaro di Catania. L’uomo è arrivato in elisoccorso già intubato. Ha riportato un gravissimo politrauma, con varie fratture e traumi. Ha subìto trasfusioni di sangue ed è stato stabilizzato. Ma dopo un breve ricovero in Rianimazione, è purtroppo deceduto per i gravi traumi riportati nell’impatto.

Sul luogo dell’incidente autonomo sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Acireale per i rilievi e per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Sull’incidente mortale la Procura di Catania ha aperto un fascicolo. Un tratto della Statale 114 è rimasto chiuso al traffico veicolare – ieri particolarmente intenso – per oltre un’ora e mezza.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati