Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Morto a Licata, automobilista è morto per un malore

E' stata chiarita la fine di Giuseppe Scrudato, che era a bordo di una Lancia Musa quando all'improvviso ha perso il controllo del mezzo ma non perché fosse stato investito 

Di Redazione

 E’ morto a causa di un malore improvviso, e non per conseguenza dell’incidente stradale che si è verificato lungo il rettifilo Garibaldi di Licata, il 64enne Giuseppe Scrudato.  L’uomo era alla guida di una Lancia Musa quando all’improvviso ha perso il controllo della vettura ed è rimasto esanime dentro l’abitacolo. E’ stato soccorso e portato in ospedale, al «San Giacomo d’Altopasso», dove è giunto cadavere. La salma è stata già stata messa a disposizione della famiglia da parte del sostituto procuratore di turno di Agrigento. La macchina è sotto sequestro della polizia municipale che s'è occupata della ricostruzione dell’accaduto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: