Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Pesce di dubbia provenienza sequestrato nel porto di Trapani

La Guardia Costiera ha individuato un venditore ambulante abusivo che vendeva prodotti ittici vari

Di Redazione

Sequestrati oltre 55 chili di prodotti ittici vari, privi di tracciabilità, commercializzati da un venditore ambulante non autorizzato all’interno di un deposito abusivo nel porto peschereccio di Trapani, tra l’altro anche in violazione dei minimi requisiti igienico sanitari. L'attività di appostamento, vigilanza e controllo svolta dai militari della Guardia Costiera di Trapani, ha permesso di cogliere sul fatto il venditore ambulante proprio nel momento della commercializzazione del pesce. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: