Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Rischia di annegare nel fango: salvato dai carabinieri

L'uomo 38 anni, affetto da disturbi psichici, si era allontanato da casa e non aveva più dato notizie di sè

Di Redazione

Si era allontanato dalla sua casa ad Agrigento senza dare più notizie di sé e i familiari preoccupati si sono subito rivolti ai carabinieri. Protagonista un uomo di 38 anni, affetto da disturbi di natura psichica, che i militari hanno rintracciato nelle prime ore dell’alba di ieri in una zona impervia in contrada Businé.

Pubblicità

Dopo la denuncia della scomparsa, infatti, sono scattate le ricerche e l’intera zona è stata passata al setaccio. I carabinieri si sono addentrati lungo le ripide pendici del vallone e qui, nell’alveo del fiume sottostante, hanno individuato l’uomo intrappolato nel fango fino al busto, con un principio di assideramento e in pericolo di vita: senza l’intervento dei militari sarebbe annegato. Immediatamente soccorso, è stato condotto con un’ambulanza del 118 all’ospedale di Agrigento. L’uomo non è in pericolo di vita.      

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: