Notizie locali
Pubblicità

Economia

Confindustria, con la guerra produzione primo trimestre -2,9%

A marzo -1,5%. Tenuta delle imprese a rischio nei prossimi mesi

Di Redazione

ROMA, 09 APR - Gli effetti della guerra fermano la produzione industriale italiana che a marzo scende dell'1,5%, dopo il rimbalzo di febbraio (+1,9%). E' la stima del Centro studi di Confindustria nell'indagine rapida. Di conseguenza, nel primo trimestre dell'anno il Csc stima una diminuzione della produzione industriale del 2,9% rispetto al quarto trimestre del 2021, che "inciderà negativamente sulla dinamica del Pil". Inoltre, "indici di sentiment sull'attività imprenditoriale e di fiducia, in flessione a marzo, preannunciano rilevanti ripercussioni sull'effettiva capacità di tenuta delle imprese nei prossimi mesi", sottolinea il Csc.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA