Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Economia

Pil: Signorini, in 2023 lieve crescita ma incertezza

Banche siano prudenti su capitale e Npl

Di Redazione |

ROMA, 03 NOV – L’economia italiana “non potrà che essere influenzata dal peggioramento della congiuntura internazionale” ma per le stime dela Banca d’Italia “che tra l’altro dovrebbero essere leggermente riviste al rialzo alla luce dei nuovi dati del Pil – si può prevedere per il 2023 una lieve crescita, in media d’anno”. Lo afferma il dg della Banca d’Italia Luigi Federico Signorini secondo cui ci sarebbe “un calo” solo con un “blocco totale dell’import russo”. Resta però una forte incertezza sulle previsioni, avvisa. E il dg invita gli istituti di credito “a scelte prudenti” in vista dei prossimi mesi, su capitale e npl. Parlando alla giornata del credito Anspc, Signorini ha spiegato come “in un contesto pieno di incertezze, mantenere la posizione patrimoniale in condizioni robuste è necessario per preservare la capacità del sistema bancario di sostenere l’economia reale anche se e quando i rischi per la stabilità finanziaria dovessero materializzarsi”. Nei prossimi mesi, “le autorità di supervisione presteranno la massima attenzione affinché le banche operino in coerenza con questi principi”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: