Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Catania Palermo, il derby del cuore per la Pescheria

Di Giovanni Finocchiaro
Pubblicità

C'è un cuore grande, tutto siciliano, che batte al di là delle rivalità sportive. Ex giocatori, dirigenti, tecnici, artisti e cantanti si sono radunati a Palermo per dare vita alla partita del cuore, anticipando il derby tra Catania e Palermo. Lo scopo degli ideatori, la “iena” Ismaele La Vardera, e il cantante Roy Paci, era già noto: aiutare con le donazioni e l'incasso a facilitare i lavori per la ricostruzione del mercato del pesce di Catania devastato dalla recente alluvione di fine ottobre.

La cifra ufficiale verrà comunicata in occasione del match del Massimino dal presidente della Lega, Ghirelli che è intervenuto alla manifestazione.

Ieri spettacolo, tanti gol (5-2 il finale per i rossazzurri), esibizioni canore di Nek e di Malika Ayane, lo show di cabarettisti e attori. Ma soprattutto la partita di calcio alla quale hanno preso parte tante firme del recente passato. Baiocco, Terlizzi, Marchese, Pantanelli, Corona, Vasari, i due Sorrentino (Roberto in panca con il Catania, Stefano in campo col Palermo), Barone, Barzagli, Zaccardo. Un'ora e mezza di puro divertimento dopo il saluto a centrocampo tra il presidente del Palermo Mirri e quello di Sigi, Ferraù che ha rappresentato il Catania. Insomma un prologo che conferma generosità e amicizia tra le due città che oggi torneranno per un'ora e mezza e scontrarsi agonisticamente per tre punti che hanno un valore ben più importante della classifica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità