Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Catania, è (ri)scoppiato l'amore con i tifosi: che festa al Massimino!

Di Giovanni Finocchiaro
Pubblicità

L'emozione di rientrare allo stadio e applaudire il nuovo Catania ha coinvolto oltre 7 mila persone. Il Massimino ha riaperto le porte alla storia rossazzurra, quella che Ross Pelligra e i suoi collaboratori hanno voluto cominciare a scrivere.

La presentazione di giocatori, tecnici, sponsor, maglie nuove è stata una celebrazione in piena regola. Con la regia di Luca Napoli, con la presentazione affidata a un fuoriclasse come Gianluca Di Marzio (con accanto la bella catanese Chiara Giuffrida) che ha ricordato le gesta del padre Gianni nell'anno della promozione in A di quarant'anni fa e si è commosso nel rivedersi bambino nel vecchio Cibali nei giorni dei successi diventati leggenda.

Sono sfilati via via tutti i giocatori, con applausi più intensi per Lodi e Litteri, con l'ovazione nei confronti delle nuove divise, con applausi convinti per Grella, Caniglia, Laneri, Carra, per lo stesso amatissimo Marco Biagianti, come lo stesso Orazio Russo che stanno continuando a lavorare per oliare tutti i meccanismi in attesa dell'esordio in campionato domenica a Ragusa. Applausi per Giusi Malato, monumento della pallanuoto che ha realizzato con altri personaggi noti (tra cui lo storico ex dirigente Antonio Pennisi) lo spot sulla campagna abbonamenti filmato al centro della città.

Le foto sono di Filippo Galtieri

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: