Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Moto d'acqua: siciliani leader ai tricolori

Il catanese Gianfranco Oliveri ha vinto la terza prova e si conferma leader nella categoria Sky F2

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

 

Il campionato italiano di moto d'acqua è partito nel segno del catanese Gianfranco Oliveri. Il pilota dell'Asd Speed Wawe dopo il successo nella prima prova tricolore svoltasi a Catania, ha dominato la categoria Sky F2 anche a Rimini e nella terza prova che si è svolta a Caorle in provincia di Venezia. A tre prove dal termine (domenica si torna a correre ad Ancona) Gianfranco Oliveri ha messo una seria ipoteca sul titolo tricolore 2021.

A Caorle per la gioia di Alberto Sciotto, delegato regionale della Federmotonautica Sicilia, sono arrivati altre straordinarie prestazioni. Il trapanese Giuseppe Di Maio (Scai Team) è stato capace grazie a due ottimi piazzamenti di vincere la tappa nella runoboat F2; nella categoria runoboat F4 novice dell'esordiente Giacomo Matteraglia (Jet Club Sicilia) ha chiuso al 2° posto e il nipote d'arte di Carlo Malato, ha confermato la sua posizione nella classifica generale; nella runoboat F1, 5° l'agrigentino Stefano Castronovo; nella spark 15-18 anni, Carmine Cocimano (Jet Club Sicilia) nonostante una collisione nella prima manche, si è rifatto vincendo la seconda manche e chiudendo al 3° posto e Vittoria Luiza La Rocca Deoliveira (Way of Live), dopo due manche combattute ha chiuso al 3° posto nella spark giovanile 12-14 anni.

Sfortunate le prove di Alessandro Benigno e Francesco Mancini che avranno comunque la possibilità di rifarsi nelle prossime prove.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: