Notizie locali
Pubblicità

Italia

In fiamme antica villa nel cremonese

La Casa del Dosso era disabitata e già oggetto di atti vandalici

Di Redazione

CREMONA, 30 MAG - La Casa del Dosso, una splendida villa padronale di Castelleone, in provincia di Cremona, è stata divorata dalle fiamme tra il tardo pomeriggio e la notte di domenica. L'intervento dei vigili del fuoco di Crema e Cremona, supportati da carabinieri e Protezione civile, con in prima linea anche il sindaco Pietro Fiori, è riuscito solo a limitare i danni, comunque ingenti. Si indaga sulle cause, adesso. E stando ai primi accertamenti, non si esclude l'origine dolosa. Ad avanzare sospetti è stato, in particolare, un vicino. Raccontando agli inquirenti come un gruppo di giovani avesse già in passato preso di mira la dimora, disabitata, vandalizzando porte e arredi e come alcuni ragazzini siano stati visti allontanarsi in bicicletta dalla zona poco prima che si sviluppassero le fiamme.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA