Notizie locali
Pubblicità

Italpress news

L'Italia batte 3-0 anche la Svizzera e si qualifica agli ottavi

Doppietta di Locatelli e gol di Immobile: azzurri a punteggio pieno

Di Redazione

Spettacolo, vittoria e matematica qualificazione agli ottavi. L'Italia fa due su due e dopo la Turchia batte anche la Svizzera confermando lo straordinario momento di forma in queste battute iniziali di Euro2020. A Roma ci pensa Manuel Locatelli a risolvere la pratica con una doppietta nel netto 3-0 ai danni degli elvetici in cui trova la firma anche Ciro Immobile.

Pubblicità

Ritmi alti, idee di gioco chiare e tante occasioni: gli azzurri del ct Mancini riprendono esattamente da dove avevano concluso venerdí scorso mettendo in grossa difficoltá la Svizzera sin dai primi minuti. Al 19' è Chiellini a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un corner ma l'intervento del Var vanifica il tutto a causa di un tocco, seppur involontario, di braccio da parte del capitano azzurro. Poi cinque minuti piú tardi proprio Chiellini lascia il campo per un problema alla coscia sinistra: fascia a Bonucci e Acerbi dentro al suo posto.

Ma l'Italia non cambia registro e al 26' trova la rete dell'1-0: un gol di 'marca' Sassuolo con uno splendido dialogo Locatelli-Berardi concluso dal centrocampista che a porta sguarnita mette dentro il pallone offertogli dal compagno.

E anche nel secondo tempo è sempre Locatelli a trovare la rete del 2-0 con un preciso mancino da fuori area che spiazza Sommer firmando di fatto la sua prima doppietta in azzurro. Il doppio vantaggio, peró, non accontenta i ragazzi di Mancini che continuano a spingere sino al 90' trovando il tris nel finale con un tiro da fuori area di Immobile, nuovamente a segno dopo il gol alla Turchia al debutto.

Domenica la sfida al Galles per decidere il primato nel girone, poi sará fase a eliminazione diretta. L'Italia c'è, vince, convince e strappa applausi ma il futuro del nostro cammino é tutto ancora da scrivere. (ITALPRESS)

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: