Notizie locali
Pubblicità

Messina

Vulcano, la Protezione civile contesta il sindaco: «Rientro nelle case in zona rossa è imprudente»

Di Redazione

La Protezione civile nazionale ha contestato il provvedimento del sindaco che ha permesso agli abitanti di Vulcano, nelle Eolie, di far rientro nelle case in zona rossa, sempre a rischio gas.

Pubblicità

«Abbiamo una certa preoccupazione - ha spiegato il capo della Protezione Civile Curcio - perché la situazione di elevata pericolosità ancora permane sull'isola. Rispetto i ruoli e le responsabilità di ciascuno e la decisione del primo cittadino, che rappresenta l'autorità locale sanitaria e di protezione civile, è più che legittima. Ieri sera ha sentito il sindaco esprimendogli la nostra preoccupazione. Non mi è difficile comprendere le difficoltà, logistiche e non, che i cittadini di Vulcano hanno vissuto in queste settimane».

«Però - aggiunge - i dati relativi alle emissioni di gas che stanno interessando il centro abitato, sebbene in diminuzione, non ci consentono ancora di essere certi della salubrità di quei luoghi. E per questo ho consigliato al sindaco di adottare il principio di massima cautela e lo stesso consiglio rivolgo ai cittadini dell’Isola». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA