Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Mondo

Canada: esplosione in raffineria di petrolio, otto feriti

Sei gravi, in corso riconversione a biocarburanti

Di Redazione |

ROMA, 03 SET – Otto persone sono rimaste ferite, sei di loro in modo grave, nell’esplosione avvenuta ieri in una raffineria di petrolio in Canada, secondo quanto riferito dalla polizia alla stampa locale. L’incidente è avvenuto a Come By Chance, Stato di Terranova e Labrador, a circa 150 chilometri a ovest di St. John’s. “L’incendio causato dall’esplosione è stato messo sotto controllo, non ci sono più pericoli nel cantiere e tutti i dipendenti sono stati messi in salvo”, hanno detto i soccorritori in un comunicato stampa. Sia la polizia che la divisione per la salute e la sicurezza sul lavoro della provincia hanno avviato un’indagine sull’incidente, precisa la nota. La proprietà della raffineria, Braya Renewable Fuels, ha dichiarato in una dichiarazione venerdì sera che la società coopererà pienamente con le indagini delle autorità. La raffineria è una delle principali fonti di lavoro nella città di Come By Chance e nella vicina comunità di Arnold’s Cove. Insieme, i due comuni ospitano circa 1.200 persone. La raffineria ha prodotto petrolio prima di essere venduta a novembre, sebbene fosse rimasta inattiva per oltre un anno a causa del crollo dei prezzi globali del petrolio e della pandemia di COVID-19. Il fondo di private equity Cresta Fund Management con sede in Texas ha acquistato una partecipazione di controllo nella raffineria e ha annunciato che sarebbe stata convertita alla produzione di diesel rinnovabile e carburante sostenibile per l’aviazione. La struttura e il suo operatore sono stati quindi ribattezzati Braya Renewable Fuels. La conversione dalla produzione di petrolio ai biocarburanti è ancora in corso, ha affermato un portavoce dell’azienda.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: