Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Covid: via la mascherina anche nella metro di Londra

Non più obbligatoria da domani, il sindaco laburista si allinea

Di Redazione

LONDRA, 23 FEB - Cade anche a livello locale uno degli ultimi obblighi sull'uso della mascherina in pubblico rimasti in vigore in Inghilterra. Quello relativo alla metropolitana di Londra, laddove l'indicazione era stata mantenuta (seppure in assenza di alcun controllo stringente) su decisione del sindaco laburista della capitale, Sadiq Khan, anche dopo la revoca di questa restrizione nella più grande nazione del Regno Unito introdotta dal governo conservatore di Boris Johnson oltre un mese fa. La fine di questo vincolo è stata annunciata a partire da domani dai vertici di Transport for London (TfL), l'azienda di gestione del trasporto pubblico nella metropoli, che dipende dall'autorità del sindaco. E arriva in contemporanea con l'entrata in vigore di un più ampio piano nazionale sul 'liberi tutti' definitivo, annunciato da Johnson sempre da domani nella prospettiva di un superamento della fase emergenziale della pandemia, con l'abolizione fra l'altro in tutta l'Inghilterra dell'imposizione per legge dell'auto isolamento per le persone contagiate dal coronavirus: in un quadro nel quale le misure precauzionali residue si trasformano ora in semplici raccomandazioni mediche demandate alla responsabilità personale, come per le infezioni ordinarie. Il tutto sullo sfondo di un trend consolidato verso il calo di contagi, ricoveri e morti (favorito secondo il governo dalla diffusione di massa dell'immunità e delle terze dosi booster dei vaccini) che nelle parole del premier dovrebbe permettere al Paese di "iniziare a convivere con il Covid".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: