Notizie locali
Pubblicità
Ragusa, ricattati per le foto hard via web, denunciano gli estortori alla Polizia

Agrigento

Ennesimo furto d'identità: foto di donna in un sito per incontri

Di Redazione

Hanno rubato l’account del suo profilo social, poi le arrivano proposte di fare sesso a pagamento. Vittima una trentenne di Canicattì, che ha denunciato alla polizia Postale di Agrigento, il furto di identità.
“Mi è capitato che mentre lavoro, o cammino per strada, si avvicinano sconosciuti, i quali, con fare sicuro mi chiedono quanto volessi per fare sesso con loro”, ha raccontato la giovane donna.
Il sospetto, quindi, è che il furto di identità sia stato finalizzato a screditarla, facendola passare per una prostituta. La donna ha nominato come difensore l’avvocato Daniele Re. Una situazione che a suo dire si protrae da tempo, e le sta creando sconforto, e non pochi problemi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: