Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Alla scoperta delle piramidi di Giza con gli strumenti di Google Street View

Da oggi possibile la visita virtuale dell'unica delle sette “meraviglie” ancora esistente
Di Redazione

Da oggi, da qualunque posto del globo, si può provare l'esperienza di visitare le Piramidi di Giza, l'unica delle 7 “meraviglie” del mondo antico ancora esistente. Grazie alla funzione Street View di Google Maps, ci si può avvicinare dall'alto a queste fantastiche tre strutture triangolari che si innalzano in mezzo al nulla come montagne costruite dall'uomo. Il tour virtuale dell'Egitto è stato inserito con una piccola icona nella pagina della ricerca. La Necropoli di Giza è uno dei più celebri siti archeologici al mondo e ospita - come detto - l'ultima meraviglia del mondo antico rimasta intatta: la Grande Piramide. Costruita per essere una tomba e un simbolo di eternità per il Faraone Cheope, raggiunge i 139 metri di altezza (come le più alte montagne russe esistenti al mondo) e, per circa 3.800 anni, è stata la costruzione artificiale più alta esistente sulla Terra. Guardando oltre, in direzione Ovest, si possono vedere le piramidi di Chefren e Micerino, erette dal figlio e dal nipote di Cheope. Le Piramidi di Giza sono sopravvissute per quasi cinque millenni e testimoniano la purezza delle antiche popolazioni che le hanno costruite. Visitando il sito del Google Cultural Institute, si possono esplorare i tesori dell'antico Egitto attraverso una serie di disegni, fotografie storiche e manufatti provenienti da questi celebri luoghi storici.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: