Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Alluvioni nel Messinese, lavori in ritardo

Di Redazione

MESSINA - «Sul fronte Giampilieri-Scaletta e San Fratello posso confermare che i lavori sono stati completati all'80%. Siamo realmente indietro per quanto riguarda Barcellona Pozzo di Gotto e Saponara, un ritardo legato alle poche ricorse disponibili». A dirlo è l'assessore regionale all'Ambiente, Maurizio Croce, che stamani è intervenuto alla Protezione Cvile di Messina. «Purtroppo - ha continuato - siamo coscienti che l'unica fonte di finanziamento è quella comunitaria, bisogna aspettare e vigilare sulla nuova dotazione 2014-2020. I progetti in molti casi sono pronti ma manca la cassa. Difficilmente si sbloccherà qualcosa prima di giugno, dunque non resta che incrociare le dita e sperare che acquazzoni e nubifragi stiano lontano dalle nostre latitudini. Certo non si dormirà, ma è evidente che senza finanziamenti si può far poco. E comunque, una volta aperti, i cantieri non verranno chiusi prima di due-tre anni».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: