Notizie locali
Pubblicità

Archivio

San Gregorio, tentano furto del bancomat ma l'esplosione distrugge l'agenzia di banca

Banditi usano acetilene, danni ad auto, chiesa e municipio
Di Simone Russo

Si è rischiata la strage in via Umberto, in pieno centro a San Gregorio. Verso le 2,30 della notte alcuni malviventi hanno infatti cercato di far esplodere il bancomat del Credito Siciliano con una miscela di acetilene. I banditi hanno provato a manomettere il bancomat inserendo gas. Ma il macchinario, però, entrato in una forma di autoprotezione, ha fatto defluire il gas all'interno dei locali della banca e a causa di una scintilla c'è stata una esplosione. L'interno della banca è stato completamente distrutto. I residenti sono stati svegliati dal forte boato e l'onda d'urto ha danneggiato le auto in prossimità del bancomat e infranto i vetri del Municipio e della chiesa di Santa Maria degli Ammalati. I ladri si sono dati alla fuga non riuscendo a portare via nulla. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale, i carabinieri della locale stazione e i vigili del fuoco del Comando provinciale. La banca (il cui direttore aveva preso servizio il giorno prima) e la chiesa sono stati dichiarati inagibili. L'esplosione ha danneggiato anche l'orologio della chiesa che si è fermato proprio alle 2,30. L'ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE IN EDICOLA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: