Notizie locali
Pubblicità

Archivio

8 marzo, per i Tinturia ogni donna è "Così speciale"

Il video, girato nel 2009 dal duo comico palermitano Ficarra e Picone, sarà visibile sulla pagina facebook della band di Lello Analfino da un minuto dopo la mezzanotte tra i 7 e l'8 marzo

Di Redazione Vivere

Chi non ha detto almeno una volta “sei tu che sei così speciale” a qualcuno che lo era davvero, nel senso più stretto di “appartenenza ad una specie”, e per questo non “come gli altri”. Allora, perché non fare qualcosa di speciale, in un giorno che da sempre ha un particolare valore per intensità ed emozione: l’8 marzo, Lello Analfino & i Tinturia tireranno fuori dal cassetto il video inedito del brano “Così speciale” (contenuto nell'ultimo album "precario" del 2014) - dedica che la band rivolge ad ogni fine concerto alle decine di migliaia di persone che affollano i concerti – che è stato realizzato qualche tempo fa – 2009 - con la regia di Ficarra e Picone, prima volta alla regia di videoclip musicale, proprio con gli amici “Tinturia”. Il video sarà on line dalle 00.01 dell’8 marzo sul canale youtube ufficiale dei Tinturia, sul sito e social ufficiali della band, e in rotazione nelle radio, «perché vogliamo che il messaggio arrivi forte e chiaro, che sia a massimo volume o condiviso viralmente attraverso i social e le chat – afferma Lello Analfino – così speciale è una canzone d’amore: l’amore per una donna, per un uomo per un bimbo. Il sentimento puro che diventa dedica per le persone speciali. In questo giorno, a modo nostro, vi diremo che siete speciali. Dedicatelo “alla stella che luccica e nel cuore vi si appiccica”. E soprattutto, dedicatevelo».

Pubblicità

Lello Analfino e Valentino Picone

Lello Analfino e Valentino Picone

Ed eccoli, i Tinturia, vestiti in maschera alle prese con uno tra i più classici degli imprevisti: l’auto in panne. Non c’è meccanico che tenga, solo una persona speciale che, alla fine, troverà il modo di aiutarli e di farli arrivare a destinazione. Con un finale che vi sorprenderà. La collaborazione con Ficarra e Picone, iniziata nel 2002 con la colonna sonora del film “Nati stanchi”, è proseguita con una delle serenate più intense di sempre – "Cocciu d’amuri", colonna sonora del precedente film “Andiamo a quel paese” candidata ai Nastri d’Argento. Fino ad arrivare all’ultimo film nel grande schermo “L’ora legale” che inizia proprio sulle note del tormentone “92100” e che vede Analfino nei panni di coordinatore artistico, per il brano “Democrazia” di Arisa, cantato dalla protagonista e suonato dai Tinturia. A confermarlo sono gli stessi comici: «Non perdiamo mai occasione per collaborare con Lello, perché ne usciamo sempre arricchiti».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA