Notizie locali
Pubblicità

Catania

Il calciatore catanese Giordano Maccarrone agli arresti domiciliari per frode sportiva

Di Redazione

CATANIA - C'è anche il catanese Giordano Maccarrone, 29 anni (ha giocato anche nelle fila del Catania calcio e del Messina), ex calciatore del Bisceglie tra le tre le persone poste agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Procura distrettuale di Catania per frodi sportive che sarebbero state commesse in alcune competizioni calcistiche di Lega Pro.

Pubblicità

Ad eseguire le indagini la polizia postale di Catania che avrebbe scoperto un giro di scommesse fatte su gare della squadra pugliese. Oltre a Maccarrone sono state arrestate altre due con l'accusa di per frode in competizione sportiva ed anche per loro il giudice per le indagini preliminari ha disposto i domiciliari. Sono in corso perquisizioni e sequestri. Le indagini hanno consentito di fare luce su un sodalizio criminoso dedito alla realizzazione di frodi in alcune competizioni calcistiche di Lega Pro. Particolari sull'operazione nella conferenza stampa appena iniziata nella sede della Questura di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA