Notizie locali
Pubblicità
Covid, sindaco di Comiso chiede istituzione della "zona rossa" per la sua città

Covid-19

Covid, sindaco di Comiso chiede istituzione della "zona rossa" per la sua città

Di Redazione

COMISO (Ragusa) - Il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari ha chiesto all’assessore regionale Ruggero Razza di proclamare nella sua città la «zona rossa». Lo ha fatto nel corso del vertice che si è svolto stamattina con la presenza di Razza, del dirigente dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, con i sindaci dei dodici comuni iblei. A Comiso, si è raggiunta la soglia di 340 positivi, un numero molto alto in una città di 30.000 abitanti. Schembari ha sottolineato la difficoltà nelle scuole. «Le relazioni dei dirigenti scolastici delle scuole elementari e medie dipingono un quadro davvero allarmante - ha spiegato - come i problemi legati all’organizzazione gravosa perché docenti e personale di segreteria sono in quarantena. Altri docenti sono assenti poiché provengono dalla vicina Vittoria «zona rossa». Inoltre, 110 famiglie che, pur ricadenti in territorio di Vittoria, sono domiciliate nelle contrade viciniore a Comiso e usufruiscono storicamente dei servizi del comune kasmeneo, non possono far andare i loro figli a scuola a Comiso. Altro problema, è l’assembramento costante dei genitori davanti alle scuole, sia all’entrata, sia all’uscita». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: