Notizie locali
Pubblicità
Picchia la nuova compagna, arrestato l'uomo che stava per uccidere Lidia Vivoli

Cronaca

Picchia la nuova compagna, arrestato l'uomo che stava per uccidere Lidia Vivoli

Di Redazione

PALERMO Avrebbe picchiato l’ex compagna davanti alla figlia piccola: con l’accusa di lesioni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Carini, Isidoro Ferrante. La richiesta della custodia cautelare in carcere è stata fatta al gip dal procuratore aggiunto Laura Vaccaro e dal pm Giorgia Righi.

Pubblicità

Secondo quanto hanno accertato i militari, Ferrante avrebbe pedinato e molestato con decine di messaggi la donna. L’uomo era già stato arrestato nel 2012 e poi condannato a quattro anni e mezzo perché aveva tentato di uccidere a pugni l'allora convivente, Lidia Vivoli. Appena scarcerato aveva cominciato la nuova relazione e il copione si è ripetuto. La Vivoli aveva denunciato, attraverso giornali e tv, il pericolo che l’aggressore, uscito di cella, potesse farle nuovamente del male. «Rischio di nuovo di finire nelle mani del mio aguzzino e non ho alcuna tutela dalle istituzioni e dallo Stato, da chi ci invoglia a denunciare e poi ci abbandona. Qualcuno deve aiutare le donne vittime di violenze», aveva detto la donna. «Quando lui uscirà comincerà il mio ergastolo. Non so se riuscirò a uscire da casa, ho terrore», aveva sostenuto. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA